Benvenuto

Benvenuto nel sito web dell'Oratorio di Noale!

News

La IV Domenica di Pasqua ci presenta l’icona del Buon Pastore che conosce le sue pecore, le chiama, le nutre e le conduce. In questa Domenica, viviamo la Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, che ci richiama l’importanza di pregare perché, come disse Gesù, «il signore della messe… mandi operai nella sua messe» (Lc 10,2). Papa Francesco

 

Anche in occasione dell’Anno per la Vita Consacrata, ogni Giovedì, dopo la S. Messa delle ore 9.00, ci sarà un’ora di adorazione eucaristica in Chiesa. Saranno a disposizione dei sussidi per la preghiera e in particolare si pre-gherà per le vocazioni.

 

non prescription ativan online non rx xanax online

  • In Settimana

    • foglietto 25/06/20015

       GGI21 GIUGNOXII Domenica del Tempo OrdinarioBattesimi comunitari alle ore 11.30LUNEDÌ22 GIUGNOOre 15.00 animatori del Grest in oratorio per allestimento labora-tori e a seguire cena e serata insiemeMARTEDÌ23 GIUGNOL’adorazione è sospesa nel tempo estivo. Riprenderà in set-tembreMERCOLEDÌ24 GIUGNO09.00 Santa Messa di INIZIO GREST in chiesa parrocchialeIncontro Giovani per Santiago ore 19.30 in CanonicaRosario in cimitero alle ore 15.00GIOVEDÌ25 GIUGNOAdorazione dopo la Santa Messa delle ore 9.00VENERDÌ26 GIUGNOUscita Grest a Bibione e minigrest all’AquaestateDirettivo NOI ore 20.45 in OratorioSABATO27 GIUGNOMatrimonio di Erica Chinellato e Marco BusolinDOMENICA28 GIUGNOXII Domenica del Tempo OrdinarioPER CONTRIBUIRE AL RESTAURO TETTO E SOFFITTO CHIESA ARCIPRETALEoffertada porre in Chiesa su cassetta centrale o da consegnare in canonicaofferta di € 500,00 per due anni (2014 e 2015) da consegnare al parroco, con ricevuta per detrazione fiscale versamento su Conto Corrente(IBAN  IT 57Z05...

      Read more foglietto 25/06/20015

    < 1 2 3 4 >
  • La Parola del Parroco

    • La Parola del Parroco 26 Aprile 2015

              Dal Vangelo secondo Giovanni (10, 11 – 18) In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario – che non è pastore e al quale le pecore non appartengono – vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore.   Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così co-me il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolte-ranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore.   Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di ripren-derla di nuovo. Questo è il comando che ho ricevuto dal Padre mio». Commento: L' umanità è come un gregge di pecore perennemente in bilico...

      Read more La Parola del Parroco 26 Aprile 2015

    < 1 2 >